RIASSUNTO In molteplici studi ed applicazioni concernenti, ad esempio, il monitoraggio dell’erosione dei litorali e la sicurezza della navigazione, è di fondamentale importanza conoscere la posizione della linea di costa che, qualora non disponibile da rilievo diretto o da cartografia tecnica, può essere ricavata da foto aeree o da immagini satellitari. L’individuazione risulta facilitata qualora si disponga di dati multispettrali che evidenziano le differenti risposte alla radiazione elettromagnetica da parte del mare e della spiaggia. Anche in considerazione della tipologia dei dati telerilevati possono essere utilizzati differenti approcci metodologici: l’estrazione in automatico può avvenire, ad esempio, utilizzando l’algoritmo di Canny o quello denominato mean shift segmentation o altri metodi di segmentazione dell’immagine. In questo lavoro si illustra la procedura adottata per l’estrazione in automatico della linea di costa da immagini satellitari IKONOS relative al litorale campano. Al fine di migliorare il risultato dell’applicazione che prevede l’impiego dei dati non solo pancromatici (risoluzione geometrica: 1 m x 1 m), ma anche multispettrali (risoluzione geometrica: 4 m x 4 m), si propone un approccio metodologico basato su tecniche di pansharpening per il ricampionamento delle immagini multispettrali e di segmentazione delle stesse mediante mean shift. ABSTRACT In many studies and applications concerning, for example, monitoring of coastal erosion and navigation safety, it is very important to know shoreline position that, if it is not supplied by topographic survey or technical maps, can be derived from air photos or satellite images. The identification is facilitated by multispectral data that differentiate sea and land in base to reflectance. Also in consideration of the typology of remote sensed data different methodological approaches can be adopted: automatic extraction can be done using algorithms such as Canny, mean shift or others for image segmentation. In this paper procedure followed for automatic extraction of coastline from IKONOS satellite images concerning coasts of Campania Region is illustrated. To increase the level of the results of the application that is based on the use of panchromatic images (geometric resolution: 1 m x 1 m) as well as multispectral ones (4 m x 4 m), a methodological approach based on integration of pansharpening techniques and mean shift segmentation algorithm is proposed.

Estrazione in automatico della linea di costa da immagini satellitari IKONOS,

GUASTAFERRO, FRANCESCA;MAGLIONE, PASQUALE;PARENTE, Claudio;SANTAMARIA, Raffaele
2011

Abstract

RIASSUNTO In molteplici studi ed applicazioni concernenti, ad esempio, il monitoraggio dell’erosione dei litorali e la sicurezza della navigazione, è di fondamentale importanza conoscere la posizione della linea di costa che, qualora non disponibile da rilievo diretto o da cartografia tecnica, può essere ricavata da foto aeree o da immagini satellitari. L’individuazione risulta facilitata qualora si disponga di dati multispettrali che evidenziano le differenti risposte alla radiazione elettromagnetica da parte del mare e della spiaggia. Anche in considerazione della tipologia dei dati telerilevati possono essere utilizzati differenti approcci metodologici: l’estrazione in automatico può avvenire, ad esempio, utilizzando l’algoritmo di Canny o quello denominato mean shift segmentation o altri metodi di segmentazione dell’immagine. In questo lavoro si illustra la procedura adottata per l’estrazione in automatico della linea di costa da immagini satellitari IKONOS relative al litorale campano. Al fine di migliorare il risultato dell’applicazione che prevede l’impiego dei dati non solo pancromatici (risoluzione geometrica: 1 m x 1 m), ma anche multispettrali (risoluzione geometrica: 4 m x 4 m), si propone un approccio metodologico basato su tecniche di pansharpening per il ricampionamento delle immagini multispettrali e di segmentazione delle stesse mediante mean shift. ABSTRACT In many studies and applications concerning, for example, monitoring of coastal erosion and navigation safety, it is very important to know shoreline position that, if it is not supplied by topographic survey or technical maps, can be derived from air photos or satellite images. The identification is facilitated by multispectral data that differentiate sea and land in base to reflectance. Also in consideration of the typology of remote sensed data different methodological approaches can be adopted: automatic extraction can be done using algorithms such as Canny, mean shift or others for image segmentation. In this paper procedure followed for automatic extraction of coastline from IKONOS satellite images concerning coasts of Campania Region is illustrated. To increase the level of the results of the application that is based on the use of panchromatic images (geometric resolution: 1 m x 1 m) as well as multispectral ones (4 m x 4 m), a methodological approach based on integration of pansharpening techniques and mean shift segmentation algorithm is proposed.
88-901939-6-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/3264
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact