Il diversity training si sostanzia in una serie di attività formative finalizzate alla creazione di un ambiente di lavoro inclusivo, eliminando problemi di disinformazione e i preconcetti culturali sulle varie forme di diversità. Tali interventi favoriscono un processo di cambiamento culturale nell’organizzazione, fondato sul rispetto delle differenze umane tra i lavoratori e il riconoscimento della diversità come una risorsa di valore capace di contribuire al successo dell’organizzazione. L’obiettivo del presente articolo è evidenziare l’importanza delle iniziative di diversity training per gestire efficacemente la diversità tra i lavoratori e il problema degli stereotipi nelle aziende. Gli stereotipi rappresentano un insieme di convinzioni socialmente condivise sulle caratteristiche che accomunano le persone che appartengono a una particolare categoria sociale. Essi possono creare delle distorsioni nel processo decisionale, in quanto conducono alla formulazione di giudizi affrettati che prescindono da un accurato processo di raccolta ed elaborazione delle informazioni. Gli stereotipi operano spesso senza una piena consapevolezza e intenzionalità da parte degli individui, specie quando essi sono profondamente radicati nei modelli culturali, organizzativi e sociali di riferimento. Attraverso una serie di attività formative rivolte a manager e lavoratori, il diversity training sviluppa conoscenze e diffonde informazioni oltre a favorire una maggiore consapevolezza da parte degli individui sulle possibili influenze derivanti dagli stereotipi. Il lavoro si conclude illustrando alcune importanti condizioni per progettare un efficace piano di diversity training.

Il diversity training per il superamento degli stereotipi nell’organizzazione

BUONOCORE, Filomena;ROBERSON, LORIANN
2014

Abstract

Il diversity training si sostanzia in una serie di attività formative finalizzate alla creazione di un ambiente di lavoro inclusivo, eliminando problemi di disinformazione e i preconcetti culturali sulle varie forme di diversità. Tali interventi favoriscono un processo di cambiamento culturale nell’organizzazione, fondato sul rispetto delle differenze umane tra i lavoratori e il riconoscimento della diversità come una risorsa di valore capace di contribuire al successo dell’organizzazione. L’obiettivo del presente articolo è evidenziare l’importanza delle iniziative di diversity training per gestire efficacemente la diversità tra i lavoratori e il problema degli stereotipi nelle aziende. Gli stereotipi rappresentano un insieme di convinzioni socialmente condivise sulle caratteristiche che accomunano le persone che appartengono a una particolare categoria sociale. Essi possono creare delle distorsioni nel processo decisionale, in quanto conducono alla formulazione di giudizi affrettati che prescindono da un accurato processo di raccolta ed elaborazione delle informazioni. Gli stereotipi operano spesso senza una piena consapevolezza e intenzionalità da parte degli individui, specie quando essi sono profondamente radicati nei modelli culturali, organizzativi e sociali di riferimento. Attraverso una serie di attività formative rivolte a manager e lavoratori, il diversity training sviluppa conoscenze e diffonde informazioni oltre a favorire una maggiore consapevolezza da parte degli individui sulle possibili influenze derivanti dagli stereotipi. Il lavoro si conclude illustrando alcune importanti condizioni per progettare un efficace piano di diversity training.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/29962
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact