La minaccia da stereotipo fa riferimento alla condizione psicologica di ansia ed apprensione di quei lavoratori che, impegnati in un’attività, temono di essere valutati negativamente in quanto giudicati sulla base di stereotipi. La letteratura sul tema evidenzia che la minaccia da stereotipo determina conseguenze negative per i lavoratori coinvolti da tale condizione sia sul piano fisico che su quello psicologico. Nel presente studio, si ipotizza che la minaccia da stereotipo influenzi negativamente i comportamenti organizzativi degli operatori sanitari ed in particolare la soddisfazione sul lavoro, la decisione di comunicare gli errori commessi e la percezione di supporto organizzativo con riferimento a tale difficile decisione. Considerata la diffusa presenza di stereotipi di genere all'interno dei contesti sanitari, si ipotizza che tali effetti siano avvertiti con maggiore intensità dalle donne rispetto agli uomini. I risultati evidenziano che la minaccia da stereotipo è associata negativamente solo alla soddisfazione sul lavoro ed alla percezione di ricevere supporto con riferimento alla decisione di comunicare gli errori. Inoltre, soltanto per quest'ultima relazione emerge una significativa differenza tra uomini e donne. Le implicazioni di tali risultati per la ricerca scientifica e per il management delle strutture sanitarie sono presentate nella sezione finale del presente lavoro.

La minaccia da stereotipi per gli operatori sanitari. Un'analisi degli effetti sui comportamenti organizzativi

BUONOCORE, Filomena;ROBERSON, LORIANN
2013

Abstract

La minaccia da stereotipo fa riferimento alla condizione psicologica di ansia ed apprensione di quei lavoratori che, impegnati in un’attività, temono di essere valutati negativamente in quanto giudicati sulla base di stereotipi. La letteratura sul tema evidenzia che la minaccia da stereotipo determina conseguenze negative per i lavoratori coinvolti da tale condizione sia sul piano fisico che su quello psicologico. Nel presente studio, si ipotizza che la minaccia da stereotipo influenzi negativamente i comportamenti organizzativi degli operatori sanitari ed in particolare la soddisfazione sul lavoro, la decisione di comunicare gli errori commessi e la percezione di supporto organizzativo con riferimento a tale difficile decisione. Considerata la diffusa presenza di stereotipi di genere all'interno dei contesti sanitari, si ipotizza che tali effetti siano avvertiti con maggiore intensità dalle donne rispetto agli uomini. I risultati evidenziano che la minaccia da stereotipo è associata negativamente solo alla soddisfazione sul lavoro ed alla percezione di ricevere supporto con riferimento alla decisione di comunicare gli errori. Inoltre, soltanto per quest'ultima relazione emerge una significativa differenza tra uomini e donne. Le implicazioni di tali risultati per la ricerca scientifica e per il management delle strutture sanitarie sono presentate nella sezione finale del presente lavoro.
978-88-6787-055-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/21491
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact