DANNO ATIPICO La responsabilità civile da sempre rappresenta la cartina di tornasole per indagare l’evoluzione della società dei popoli e le nuove forme di tutela delle quali abbisognano in considerazione dell’emersione di nuovi danni. Tuttavia, l’individuazione di nuove tipologie di illeciti è stata la risultante di un profondo e intenso lavoro di ortopedia giuridica operata da interpreti e studiosi, i quali, analizzando sistematicamente le disposizioni della Carta costituzionale e del Codice civile, ed ispirandosi ad esperienze allogene, hanno elaborato i cd danni atipici, quali il mobbing, il bossing, la perdita di chance, il danno da nascita indesiderata, e il danno da ingiusta detenzione. Il lavoro, prendendo spunto dalla responsabilità civile, ha cercato di indagare l’incisivo ruolo che il formante giurisprudenziale ha anche nei sistemi di civil law, nonostante tali ultimi siano ancorati a una tradizione prettamente ed esclusivamente legislativa e codicistica. Eppure, proprio la giurisprudenza elaborando forme di danni atipici, ha esteso l’ambito di applicazione del risarcimento del danno consentendo ai cittadini di ricevere un ristoro economico anche a fronte di illeciti non tipizzati.

Il danno atipico

ACETO DI CAPRIGLIA, Salvatore
2008

Abstract

DANNO ATIPICO La responsabilità civile da sempre rappresenta la cartina di tornasole per indagare l’evoluzione della società dei popoli e le nuove forme di tutela delle quali abbisognano in considerazione dell’emersione di nuovi danni. Tuttavia, l’individuazione di nuove tipologie di illeciti è stata la risultante di un profondo e intenso lavoro di ortopedia giuridica operata da interpreti e studiosi, i quali, analizzando sistematicamente le disposizioni della Carta costituzionale e del Codice civile, ed ispirandosi ad esperienze allogene, hanno elaborato i cd danni atipici, quali il mobbing, il bossing, la perdita di chance, il danno da nascita indesiderata, e il danno da ingiusta detenzione. Il lavoro, prendendo spunto dalla responsabilità civile, ha cercato di indagare l’incisivo ruolo che il formante giurisprudenziale ha anche nei sistemi di civil law, nonostante tali ultimi siano ancorati a una tradizione prettamente ed esclusivamente legislativa e codicistica. Eppure, proprio la giurisprudenza elaborando forme di danni atipici, ha esteso l’ambito di applicazione del risarcimento del danno consentendo ai cittadini di ricevere un ristoro economico anche a fronte di illeciti non tipizzati.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/18492
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact