Questo lavoro è la trasposizione del Corso di Storia del Calcio tenuto dagli Autori nell’ottobre del 2016 presso l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” di Napoli nell’ambito del corso di Teoria, Metodologia e Didattica degli Sport. Si è voluto lasciare una traccia scritta che sintetizza la Storia del Calcio italiano dai suoi albori ai giorni nostri, focalizzandoci sulla storia delle due massime competizioni per nazionali, i Campionati del Mondo e i Campionati Europei, a nostro avviso quelli che più rispecchiano l’importanza sociale del Calcio, oltre il mero significato sportivo. Iniziare un lavoro sulla Storia del Cal- cio pone due serie di dilemmi. Il primo, tutto incentrato su “chi” deve parlare di questa storia, nuova e affascinante nella tematica, nei programmi universita- ri, ma poi sempre pericolosamente vicino a quella forma di “noia scolastica” che spesso pervade i nostri studenti, pur in presenza di un tema coinvolgente come il Calcio. Il secondo incentrato sugli studenti stessi, che magari possono trova- re “tedioso” quanto “inutile” studiare qualcosa di remoto, lontano nel tempo e sostanzialmente diverso negli usi e nei costumi attuali. Unendo questi due di- lemmi scaturisce la domanda fondamentale che tutti si pongono all’approccio: perché studiare la Storia del Calcio? Perché studiare la Storia in generale? La soluzione a questi quesiti è nella consapevolezza che non si possono affrontare problematiche attuali senza avere una conoscenza dei meccanismi che le hanno generate e degli eventi che, negli anni, le hanno modificate. Studiare lo Sport in generale, infine, e il nostro Calcio in particolare, non è altro che studiare uno spaccato di vita sociale italiano, in cui gli eventi calcistici sono stati pregnanti con quelli storico – politico – sociali. Bisogna imparare a guardare ai grandi eventi sportivi, Mondiali di Calcio o Giochi Olimpici, nel complesso storico in cui si svolgono. Quello che è il nostro proposito, alla fine di questo breve percorso, è di avere innanzitutto stimolato la curiosità di chi legge, studente, curioso o semplice appassionato, e di avere loro fornito un punto di vista diverso per valutare in maniera più distaccata e completa quella che può essere una partita di Calcio o un qualsiasi evento sportivo.

Appunti di Storia del Calcio in Italia

Tafuri D.
2019

Abstract

Questo lavoro è la trasposizione del Corso di Storia del Calcio tenuto dagli Autori nell’ottobre del 2016 presso l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” di Napoli nell’ambito del corso di Teoria, Metodologia e Didattica degli Sport. Si è voluto lasciare una traccia scritta che sintetizza la Storia del Calcio italiano dai suoi albori ai giorni nostri, focalizzandoci sulla storia delle due massime competizioni per nazionali, i Campionati del Mondo e i Campionati Europei, a nostro avviso quelli che più rispecchiano l’importanza sociale del Calcio, oltre il mero significato sportivo. Iniziare un lavoro sulla Storia del Cal- cio pone due serie di dilemmi. Il primo, tutto incentrato su “chi” deve parlare di questa storia, nuova e affascinante nella tematica, nei programmi universita- ri, ma poi sempre pericolosamente vicino a quella forma di “noia scolastica” che spesso pervade i nostri studenti, pur in presenza di un tema coinvolgente come il Calcio. Il secondo incentrato sugli studenti stessi, che magari possono trova- re “tedioso” quanto “inutile” studiare qualcosa di remoto, lontano nel tempo e sostanzialmente diverso negli usi e nei costumi attuali. Unendo questi due di- lemmi scaturisce la domanda fondamentale che tutti si pongono all’approccio: perché studiare la Storia del Calcio? Perché studiare la Storia in generale? La soluzione a questi quesiti è nella consapevolezza che non si possono affrontare problematiche attuali senza avere una conoscenza dei meccanismi che le hanno generate e degli eventi che, negli anni, le hanno modificate. Studiare lo Sport in generale, infine, e il nostro Calcio in particolare, non è altro che studiare uno spaccato di vita sociale italiano, in cui gli eventi calcistici sono stati pregnanti con quelli storico – politico – sociali. Bisogna imparare a guardare ai grandi eventi sportivi, Mondiali di Calcio o Giochi Olimpici, nel complesso storico in cui si svolgono. Quello che è il nostro proposito, alla fine di questo breve percorso, è di avere innanzitutto stimolato la curiosità di chi legge, studente, curioso o semplice appassionato, e di avere loro fornito un punto di vista diverso per valutare in maniera più distaccata e completa quella che può essere una partita di Calcio o un qualsiasi evento sportivo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/80491
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact