Il contributo è stato sviluppato esaminando gli arrivi dei primi emigranti italiani negli USA (oltre 4 milioni tra il 1890 e il 1915) per i quali l'America, più che un luogo geografico, rappresentava un sogno. Un arrivo che rappresentava solo un punto di partenza, la prima tappa di un ciclo lungo e complicato che ne prevedeva numerose altre egualmente dolorose e piene di incognite, che solo molto raramente si concludevano con il ritorno al punto di partenza, a quella "Itaca" che rimaneva comunque l'aspirazione prima di tutti coloro che lasciavano il paese natio.

E il viaggio non finiva mai..: gli arrivi dei primi emigranti italiani negli Stati Uniti d'America

GASPARINI, Maria Laura
2017-01-01

Abstract

Il contributo è stato sviluppato esaminando gli arrivi dei primi emigranti italiani negli USA (oltre 4 milioni tra il 1890 e il 1915) per i quali l'America, più che un luogo geografico, rappresentava un sogno. Un arrivo che rappresentava solo un punto di partenza, la prima tappa di un ciclo lungo e complicato che ne prevedeva numerose altre egualmente dolorose e piene di incognite, che solo molto raramente si concludevano con il ritorno al punto di partenza, a quella "Itaca" che rimaneva comunque l'aspirazione prima di tutti coloro che lasciavano il paese natio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11367/60029
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact