L’analisi di interazione inerziale di una struttura fondata su pali è generalmente eseguita assumendo che il moto a livello della fondazione sia semplicemente quello in condizioni di free-field, pertanto trascurando l’azione di filtro esercitata dai pali. Di contro l’esistenza del filtro in frequenza è confermato da studi sia teorici che sperimentali, nonostante questo effetto non sia mai stato preso in considerazione nella pratica progettuale. Lo scopo di questa comunicazione è triplice: (i) di comprendere più profondamente il meccanismo di filtro; (ii) di proporre un fattore correttivo per gli spettri di progetto; (iii) di quantificare l’effetto benefico derivante dall’azione di filtro esercitata dai pali sulla risposta sismica delle strutture. Lo studio si è pertanto concentrato sulla risposta di telai in cemento armato soggetti al moto filtrato o a quello di free-field, al fine di quantificare l’effetto benefico derivante dai pali sulle prestazioni sismiche della sovrastruttura. Le analisi di interazione inerziale sono state eseguite per modelli strutturali a comportamento elastico lineare (LE), non dissipativi, e per strutture dissipative non lineari (NL) a plasticità concentrata.

Effetto filtro indotto dalla presenza dei pali sul moto sismico alla base di un edificio.

DE SANCTIS, Luca;CATERINO, Nicola;MADDALONI, Giuseppe;DI LAORA, RAFFAELE
2013

Abstract

L’analisi di interazione inerziale di una struttura fondata su pali è generalmente eseguita assumendo che il moto a livello della fondazione sia semplicemente quello in condizioni di free-field, pertanto trascurando l’azione di filtro esercitata dai pali. Di contro l’esistenza del filtro in frequenza è confermato da studi sia teorici che sperimentali, nonostante questo effetto non sia mai stato preso in considerazione nella pratica progettuale. Lo scopo di questa comunicazione è triplice: (i) di comprendere più profondamente il meccanismo di filtro; (ii) di proporre un fattore correttivo per gli spettri di progetto; (iii) di quantificare l’effetto benefico derivante dall’azione di filtro esercitata dai pali sulla risposta sismica delle strutture. Lo studio si è pertanto concentrato sulla risposta di telai in cemento armato soggetti al moto filtrato o a quello di free-field, al fine di quantificare l’effetto benefico derivante dai pali sulle prestazioni sismiche della sovrastruttura. Le analisi di interazione inerziale sono state eseguite per modelli strutturali a comportamento elastico lineare (LE), non dissipativi, e per strutture dissipative non lineari (NL) a plasticità concentrata.
9788890642135
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/44388
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact