Gli effetti prodotti da un terremoto sugli edifici dipendono da una moltitudine di fattori, fra i quali le caratteristiche del moto sismico di riferimento, la stratigrafia e le proprietà meccaniche dei terreni, la tipologia e la rigidezza delle fondazioni e della stessa struttura in elevazione. Un esempio paradigmatico in questo senso è rappresentato da un edificio alto circa 110 m nel Centro Direzionale di Napoli fondato su una palificata progettata in modo convenzionale su terreni vulcanici ed alluvionali deformabili. L’analisi della risposta sismica locale mostra che il sismico moto free-field in superficie dipende fortemente dal dettaglio stratigrafico, soprattutto nell’intervallo di valori del periodo strutturale di interesse per la tipologia di edificio presa in esame. Nel medesimo intervallo, invece, la modifica del moto sismico free-field dovuta all’interazione cinematica palificata-terreno non produce significativi effetti di filtraggio delle azioni sismiche trasmesse in elevazione. La valutazione dell’interazione inerziale, pur se in forma semplificata, permette invece di apprezzare ulteriori significative riduzioni dell’azione sismica in elevazione per effetto della deformabilità della fondazione. I risultati possono costituire un elemento di orientamento, di carattere più generale, per la verifica sismica di edifici alti fondati su palificate in terreni deformabili.

Effetti della Risposta Sismica Locale e dell'interazione terreno struttura sulle azioni sismiche di progetto di un edificio alto

DE SANCTIS, Luca;
2014

Abstract

Gli effetti prodotti da un terremoto sugli edifici dipendono da una moltitudine di fattori, fra i quali le caratteristiche del moto sismico di riferimento, la stratigrafia e le proprietà meccaniche dei terreni, la tipologia e la rigidezza delle fondazioni e della stessa struttura in elevazione. Un esempio paradigmatico in questo senso è rappresentato da un edificio alto circa 110 m nel Centro Direzionale di Napoli fondato su una palificata progettata in modo convenzionale su terreni vulcanici ed alluvionali deformabili. L’analisi della risposta sismica locale mostra che il sismico moto free-field in superficie dipende fortemente dal dettaglio stratigrafico, soprattutto nell’intervallo di valori del periodo strutturale di interesse per la tipologia di edificio presa in esame. Nel medesimo intervallo, invece, la modifica del moto sismico free-field dovuta all’interazione cinematica palificata-terreno non produce significativi effetti di filtraggio delle azioni sismiche trasmesse in elevazione. La valutazione dell’interazione inerziale, pur se in forma semplificata, permette invece di apprezzare ulteriori significative riduzioni dell’azione sismica in elevazione per effetto della deformabilità della fondazione. I risultati possono costituire un elemento di orientamento, di carattere più generale, per la verifica sismica di edifici alti fondati su palificate in terreni deformabili.
978-88-97517-05-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/3474
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact