In this note we discuss survey, adjustment and coordinate transformations as a tool to supply a valid reference frame for a number of topo-bathymetric surveys for monitoring the morphological variations of the five rivers which end on the Ionian sea in the Basilicata region. The network we are studying st retches through all the length of the ionic coast of Basilicata, for a length of thirty five Km, with a maximum width of seven Km; it is based on a frame of thirteen vertices of the available seventy eight . Both because of the special features of the survey (closeness to the zero sea-level and availability of bathymet ric data) and of the strong irregularity of the geoid in this zone, the altimetry plays a very important role; so it does the choice of the type of transformation to apply to the coordinates. The coast erosion, caused by a decreasing contribution of sediment due to the use of waters and others human related activities, has been shown from the results of the GPS surveys periodically carried out since 1999 and from the comparison among the aero-photogrammetric surveys carried out in different periods.

In questa nota sono descritte le operazioni di rilievo, compensazione e trasformazione di coordinate di una rete GPS istituita allo scopo di fornire un inquadramento valido per una serie di rilievi topobatimetrici finalizzati al monitoraggio delle variazioni morfologiche della costa in prossimità delle foci dei cinque fiumi della Basilicata che sfociano nel mare Ionio. La rete oggetto di studio si estende per tutta la lunghezza della costa - trentacinque Km - e per una larghezza massima di sette Km, ed è costituita da tredici vertici d’inquadramento su un totale di settantotto. Per la particolarità del rilievo (prossimità con il livello zero del mare e disponibilità di rilievi batimetrici), il parametro altimetrico assume una particolare importanza e di conseguenza è fondamentale la scelta del tipo di trasformazione da applicare alle coordinate, considerata anche la forte irregolarità dell’andamento del geoide in questa zona. L’arretramento della costa, provocato da un minor apporto di sedimento a causa dell’intercettazione delle acque e da altre opere antropiche, è apparso evidente dai risultati dei rilievi GPS cinematici effettuati periodicamente a partire dal 1999 e dal confronto tra rilievi aero-fotogrammetrici relativi a periodi diversi

Una rete GPS per il monitoraggio delle variazioni morfologiche delle coste

PREZIOSO, Giuseppina;TURTURICI, Lorenzo;TROISI, Salvatore;
2003

Abstract

In questa nota sono descritte le operazioni di rilievo, compensazione e trasformazione di coordinate di una rete GPS istituita allo scopo di fornire un inquadramento valido per una serie di rilievi topobatimetrici finalizzati al monitoraggio delle variazioni morfologiche della costa in prossimità delle foci dei cinque fiumi della Basilicata che sfociano nel mare Ionio. La rete oggetto di studio si estende per tutta la lunghezza della costa - trentacinque Km - e per una larghezza massima di sette Km, ed è costituita da tredici vertici d’inquadramento su un totale di settantotto. Per la particolarità del rilievo (prossimità con il livello zero del mare e disponibilità di rilievi batimetrici), il parametro altimetrico assume una particolare importanza e di conseguenza è fondamentale la scelta del tipo di trasformazione da applicare alle coordinate, considerata anche la forte irregolarità dell’andamento del geoide in questa zona. L’arretramento della costa, provocato da un minor apporto di sedimento a causa dell’intercettazione delle acque e da altre opere antropiche, è apparso evidente dai risultati dei rilievi GPS cinematici effettuati periodicamente a partire dal 1999 e dal confronto tra rilievi aero-fotogrammetrici relativi a periodi diversi
In this note we discuss survey, adjustment and coordinate transformations as a tool to supply a valid reference frame for a number of topo-bathymetric surveys for monitoring the morphological variations of the five rivers which end on the Ionian sea in the Basilicata region. The network we are studying st retches through all the length of the ionic coast of Basilicata, for a length of thirty five Km, with a maximum width of seven Km; it is based on a frame of thirteen vertices of the available seventy eight . Both because of the special features of the survey (closeness to the zero sea-level and availability of bathymet ric data) and of the strong irregularity of the geoid in this zone, the altimetry plays a very important role; so it does the choice of the type of transformation to apply to the coordinates. The coast erosion, caused by a decreasing contribution of sediment due to the use of waters and others human related activities, has been shown from the results of the GPS surveys periodically carried out since 1999 and from the comparison among the aero-photogrammetric surveys carried out in different periods.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/31757
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact