Convenzioni commissorie tra integrità del consenso e funzione negoziale