I Paesi dell’Est Europeo, nonostante presentino importanti differenze in termini di sviluppo e rischiosità, stanno acquisendo un’importanza crescente quale meta dei processi di espansione internazionale delle imprese italiane. Notevole è, infatti, il numero di iniziative produttive e commerciali realizzate da imprenditori italiani nell’area. Nell’Est Europeo, non sono presenti solo le imprese italiane di maggiori dimensioni, che in alcuni casi costituiscono i principali investitori esteri, ma anche molte piccole e medie imprese che ricercano, attraverso la collaborazione con gli attori locali, di ottenere vantaggi “ resource exploitation” e “knowledge exploration”. Nell’ottica delineata, sono stati analizzati i percorsi di sviluppo dei Paesi dell’area, i sistemi imprenditoriali emergenti dalla transizione, i principali fattori di rischio e di attrattività che possono condizionare le scelte di ingresso degli operatori esteri. Le argomentazioni presentate in questo lavoro sono il frutto di un percorso di ricerca pluriennale, che ha cercato, costantemente, di coniugare argomentazioni teoriche ed evidenze empiriche.

Strategie di internazionalizzazione delle imprese nell’Est Europeo: determinanti e modalità di attuazione

CANNAVALE, Chiara
2008

Abstract

I Paesi dell’Est Europeo, nonostante presentino importanti differenze in termini di sviluppo e rischiosità, stanno acquisendo un’importanza crescente quale meta dei processi di espansione internazionale delle imprese italiane. Notevole è, infatti, il numero di iniziative produttive e commerciali realizzate da imprenditori italiani nell’area. Nell’Est Europeo, non sono presenti solo le imprese italiane di maggiori dimensioni, che in alcuni casi costituiscono i principali investitori esteri, ma anche molte piccole e medie imprese che ricercano, attraverso la collaborazione con gli attori locali, di ottenere vantaggi “ resource exploitation” e “knowledge exploration”. Nell’ottica delineata, sono stati analizzati i percorsi di sviluppo dei Paesi dell’area, i sistemi imprenditoriali emergenti dalla transizione, i principali fattori di rischio e di attrattività che possono condizionare le scelte di ingresso degli operatori esteri. Le argomentazioni presentate in questo lavoro sono il frutto di un percorso di ricerca pluriennale, che ha cercato, costantemente, di coniugare argomentazioni teoriche ed evidenze empiriche.
978-88-348-8622-9
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/29245
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact