Il saggio ricostruisce la formazione dello Stato moderno nell'esperienza francese e la interpreta sottolineando il fondamentale contributo dei giuristi e del pensiero giuridico. La costruzione dello Stato era necessaria alla magistratura e più in generale agli homines legum per sbaragliare la concorrenza degli altri contropoteri presenti sul territorio, in particolare la Chiesa romana e i feudatari. Anche l e pretese imperiali furono eliminate attraverso la costruzione di un solido apparato pubblico focalizzato sulla figura del sovrano che successivamente gli stessi giuristi che la avevano esaltata insisteranno per considerare simbolica e non effettivamente operativa sullo scacchiere politico. Nella formazione dello Stato si annida dunque in germe il conflitto tra magistratura e corona che lo divorerà fino alla Rivoluzione.

Lo Stato moderno d’Ancien Régime. L’esperienza francese

DI DONATO, Francesco
2007

Abstract

Il saggio ricostruisce la formazione dello Stato moderno nell'esperienza francese e la interpreta sottolineando il fondamentale contributo dei giuristi e del pensiero giuridico. La costruzione dello Stato era necessaria alla magistratura e più in generale agli homines legum per sbaragliare la concorrenza degli altri contropoteri presenti sul territorio, in particolare la Chiesa romana e i feudatari. Anche l e pretese imperiali furono eliminate attraverso la costruzione di un solido apparato pubblico focalizzato sulla figura del sovrano che successivamente gli stessi giuristi che la avevano esaltata insisteranno per considerare simbolica e non effettivamente operativa sullo scacchiere politico. Nella formazione dello Stato si annida dunque in germe il conflitto tra magistratura e corona che lo divorerà fino alla Rivoluzione.
978-88-608-6009-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/29028
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact