Le carenze nelle infrastrutture economiche e sociali di un’area geografica, oltre ad incidere sulle condizioni di vita della popolazione locale, si riflettono anche sulle condizioni di contesto in cui sono chiamate ad operare le imprese. La competitività economica di un territorio, intesa come consolidamento del tessuto produttivo esistente, miglioramento delle condizioni per l’insediamento di nuova imprenditorialità, rafforzamento dei meccanismi di diffusione dell’innovazione, ha infatti innanzitutto bisogno di una dotazione infrastrutturale moderna ed efficiente, interconnessa ed intermodale. Una buona infrastrutturazione può, in sostanza, contribuire a realizzare sistemi territoriali locali competitivi e favorire, di conseguenza, un processo di crescita economica e sociale anche in contesti geografici che presentano situazioni di marginalità con evidenti ritardi di sviluppo. Partendo da questa premessa, nel lavoro ci si è posti come obiettivo quello di analizzare la situazione del Mezzogiorno italiano che presenta tuttora un evidente gap infrastrutturale nei confronti del resto del paese. L’elaborazione di indicatori statistici, successivamente cartografati, ha consentito un raffronto più approfondito tra le diverse aree del paese disaggregate fino al livello provinciale.

Reti e territorio: la dimensione dello sviluppo infrastrutturale nel Mezzogiorno

GASPARINI, Maria Laura
2007

Abstract

Le carenze nelle infrastrutture economiche e sociali di un’area geografica, oltre ad incidere sulle condizioni di vita della popolazione locale, si riflettono anche sulle condizioni di contesto in cui sono chiamate ad operare le imprese. La competitività economica di un territorio, intesa come consolidamento del tessuto produttivo esistente, miglioramento delle condizioni per l’insediamento di nuova imprenditorialità, rafforzamento dei meccanismi di diffusione dell’innovazione, ha infatti innanzitutto bisogno di una dotazione infrastrutturale moderna ed efficiente, interconnessa ed intermodale. Una buona infrastrutturazione può, in sostanza, contribuire a realizzare sistemi territoriali locali competitivi e favorire, di conseguenza, un processo di crescita economica e sociale anche in contesti geografici che presentano situazioni di marginalità con evidenti ritardi di sviluppo. Partendo da questa premessa, nel lavoro ci si è posti come obiettivo quello di analizzare la situazione del Mezzogiorno italiano che presenta tuttora un evidente gap infrastrutturale nei confronti del resto del paese. L’elaborazione di indicatori statistici, successivamente cartografati, ha consentito un raffronto più approfondito tra le diverse aree del paese disaggregate fino al livello provinciale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/28854
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact