L’olio d’oliva: tra aspetti oggettivi e valutazioni soggettive