Sulle orme del gentiluomo: percorsi narrativi ed episteme vittoriana