In questo lavoro l'autrice focalizza il rapporto fra Alexandre Dumas fils e Napoli; un rapporto duraturo e persistente che nasce nell'adolescenza e che vira fin verso la senilità dello scrittore, dimostrando come una città come Napoli seppur lontana da Parigi, possa affascinare e soggiogare un uomo sensibile e colto, e divenire lei stessa una pregnante terra di accoglienza e di osmosi "interculturale".

Alexandre Dumas fils e Napoli

DIGLIO, CAROLINA
2009

Abstract

In questo lavoro l'autrice focalizza il rapporto fra Alexandre Dumas fils e Napoli; un rapporto duraturo e persistente che nasce nell'adolescenza e che vira fin verso la senilità dello scrittore, dimostrando come una città come Napoli seppur lontana da Parigi, possa affascinare e soggiogare un uomo sensibile e colto, e divenire lei stessa una pregnante terra di accoglienza e di osmosi "interculturale".
978-88-88688-47-3
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/26119
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact