Viene testato un teodolite elettronico Wild T2000 per il rilievo di dati astronomici finalizzati al computo della deviazione della verticale. L'avvento degli strumenti elettronici ha rivoluzionato non poco le operazioni di rilievo e di calcolo ponendo alcuni interrogativi sulla gestione della enorme mole di dati che vengono acquisiti in tempi prima impensabili. Il calcolo delle coordinate astronomiche è stato effettuato in doppio modo utilizzando le classiche metodologie delle rette d'altezza e rette d'azimut.

Stazione astronomica con teodolite elettronico: metodologie operative e di calcolo

TROISI, Salvatore;TURTURICI, Lorenzo
1990

Abstract

Viene testato un teodolite elettronico Wild T2000 per il rilievo di dati astronomici finalizzati al computo della deviazione della verticale. L'avvento degli strumenti elettronici ha rivoluzionato non poco le operazioni di rilievo e di calcolo ponendo alcuni interrogativi sulla gestione della enorme mole di dati che vengono acquisiti in tempi prima impensabili. Il calcolo delle coordinate astronomiche è stato effettuato in doppio modo utilizzando le classiche metodologie delle rette d'altezza e rette d'azimut.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/25164
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 1
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact