Se la rilevanza di un bilancio dipende dalla dimensione dei suoi saldi, dall'ampiezza della platea di stakeholders, dalla complessità degli interessi coinvolti, dal dinamismo dei suoi assetti, allora il bilancio dell'Unione Europea dovrebbe occupare un posto centrale negli studi di Ragioneria Internazionale Pubblica. Invece, è stato relegato prevalentemente in un ruolo marginale, fatta eccezione per alcuni studi recenti. L'interesse per la materia è ravvisato dai processi di ripensamento degli assetti di governance delle istituzioni continentali, che intendono perseguire obiettivi di ampliamento delle competenze e rafforzamento dell'azione politica e amministrativa degli organi comunitari. Il bilancio dell'Unione si qualifica come supporto essenziale al processo decisionale e alla rendicontazione dell'impiego delle risorse, oltre che come sostegno al processo di integrazione, attraverso la definizione di obiettivi e risultati dei piani all'uopo destinati. Il presente lavoro, dopo un breve richiamo all'ordinamento giuridico e al modello organizzativo che contraddistinguono l'Unione Europea, al fine di individuare gli attori, i compiti e le responsabilità sul tema in oggetto, si concentra sull'analisi della programmazione pluriennale economico-finanziaria, della struttura e del funzionamento del budget annuale e della redazione del consuntivo.

Il bilancio generale dell'Unione Europea

FIUME, Raffaele;RUSSO, ANTONELLA
2008-01-01

Abstract

Se la rilevanza di un bilancio dipende dalla dimensione dei suoi saldi, dall'ampiezza della platea di stakeholders, dalla complessità degli interessi coinvolti, dal dinamismo dei suoi assetti, allora il bilancio dell'Unione Europea dovrebbe occupare un posto centrale negli studi di Ragioneria Internazionale Pubblica. Invece, è stato relegato prevalentemente in un ruolo marginale, fatta eccezione per alcuni studi recenti. L'interesse per la materia è ravvisato dai processi di ripensamento degli assetti di governance delle istituzioni continentali, che intendono perseguire obiettivi di ampliamento delle competenze e rafforzamento dell'azione politica e amministrativa degli organi comunitari. Il bilancio dell'Unione si qualifica come supporto essenziale al processo decisionale e alla rendicontazione dell'impiego delle risorse, oltre che come sostegno al processo di integrazione, attraverso la definizione di obiettivi e risultati dei piani all'uopo destinati. Il presente lavoro, dopo un breve richiamo all'ordinamento giuridico e al modello organizzativo che contraddistinguono l'Unione Europea, al fine di individuare gli attori, i compiti e le responsabilità sul tema in oggetto, si concentra sull'analisi della programmazione pluriennale economico-finanziaria, della struttura e del funzionamento del budget annuale e della redazione del consuntivo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11367/2424
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact