Emergenze sociali e domande di formazione: il ruolo della mediazione cognitiva