Il presente contributo ha l’obiettivo di proporre alcune riflessioni sul Commercio Equo come modello alternativo, che ha consentito ai piccoli produttori dei Paesi in via di sviluppo di trarre vantaggio dalle esportazioni attivando un processo di sviluppo sostenibile, replicabile anche in contesti economici e sociali diversi dal suo tradizionale campo di applicazione. Nel lavoro, dopo aver discusso le criticità incontrate dai PVS nella loro partecipazione al commercio internazionale, sono analizzati gli elementi qualificanti del Commercio Equo ed evidenziati suoi principali risultati. Il lavoro si chiude con alcune considerazione sui principi operativi del Commercio Equo che potrebbero essere implementati nei mercati domestici dei sistemi agroalimentari dei paesi avanzati. This paper aims to discuss Fair Trade as an alternative economic model, that aims to help producers in developing countries to make better trading conditions and promote sustainability, enforceable in economic and social contexts other than its traditional scope. The paper analyzes the critical issues facing developing countries in their participation in international trade. It then describes the key elements of the Fair Trade and its main impact. Finally the working principles of Fair Trade which could be properly implemented in domestic food systems of developed countries are underlined.

Il Commercio Equo: un modello replicabile per lo sviluppo sostenibile

MARIANI, Angela;
2013

Abstract

Il presente contributo ha l’obiettivo di proporre alcune riflessioni sul Commercio Equo come modello alternativo, che ha consentito ai piccoli produttori dei Paesi in via di sviluppo di trarre vantaggio dalle esportazioni attivando un processo di sviluppo sostenibile, replicabile anche in contesti economici e sociali diversi dal suo tradizionale campo di applicazione. Nel lavoro, dopo aver discusso le criticità incontrate dai PVS nella loro partecipazione al commercio internazionale, sono analizzati gli elementi qualificanti del Commercio Equo ed evidenziati suoi principali risultati. Il lavoro si chiude con alcune considerazione sui principi operativi del Commercio Equo che potrebbero essere implementati nei mercati domestici dei sistemi agroalimentari dei paesi avanzati. This paper aims to discuss Fair Trade as an alternative economic model, that aims to help producers in developing countries to make better trading conditions and promote sustainability, enforceable in economic and social contexts other than its traditional scope. The paper analyzes the critical issues facing developing countries in their participation in international trade. It then describes the key elements of the Fair Trade and its main impact. Finally the working principles of Fair Trade which could be properly implemented in domestic food systems of developed countries are underlined.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/23474
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 12
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact