Nell’ambito delle strategie di sviluppo internazionale delle imprese, lo studio delle caratteristiche culturali degli host context, quale chiave di lettura per la gestione delle relazioni tra imprese di paesi diversi e per l’inserimento delle imprese in uno o più sistemi cognitivi di natura “globa- le”, può diventare un valido strumento di supporto alle scelte strategiche di internazionalizzazione. La conoscenza della cultura dominante nei diversi contesti può contribuire a ridurre l’incertezza insita negli approcci a merca- ti non familiari e può aiutare a trovare le soluzioni più idonee per il supera- mento dei conflitti che possono generarsi nei rapporti inter-organizzativi. I manager delle multinazionali sono ormai consapevoli dell’importanza di acquisire competenze culturali per il successo delle iniziative da intrapren- dere, di acquisire una capacità di riconoscere e combinare le diversità e di aprirsi ad esse per cercare di appropriarsi di nuove idee e di nuove cono- scenze. ADRIANA CALVELLI - CHIARA CANNAVALE COMPETENZE CULTURALI E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE In un’ottica di completamento degli studi sul management internazionale, il lavoro, sistematizzando i risultati di un lungo e progressivo lavoro di ricerca, approfondisce il ruolo che le cultural competence hanno nei processi di internazionalizzazione delle imprese e punta alla comprensione delle culture dei diversi contesti, delle determinanti ad esse sottese e dell’impatto che le culture hanno sui comportamenti, pratiche e stili di leadership delle imprese locali.

COMPETENZE CULTURALI E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

CANNAVALE, Chiara
2013

Abstract

Nell’ambito delle strategie di sviluppo internazionale delle imprese, lo studio delle caratteristiche culturali degli host context, quale chiave di lettura per la gestione delle relazioni tra imprese di paesi diversi e per l’inserimento delle imprese in uno o più sistemi cognitivi di natura “globa- le”, può diventare un valido strumento di supporto alle scelte strategiche di internazionalizzazione. La conoscenza della cultura dominante nei diversi contesti può contribuire a ridurre l’incertezza insita negli approcci a merca- ti non familiari e può aiutare a trovare le soluzioni più idonee per il supera- mento dei conflitti che possono generarsi nei rapporti inter-organizzativi. I manager delle multinazionali sono ormai consapevoli dell’importanza di acquisire competenze culturali per il successo delle iniziative da intrapren- dere, di acquisire una capacità di riconoscere e combinare le diversità e di aprirsi ad esse per cercare di appropriarsi di nuove idee e di nuove cono- scenze. ADRIANA CALVELLI - CHIARA CANNAVALE COMPETENZE CULTURALI E INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE In un’ottica di completamento degli studi sul management internazionale, il lavoro, sistematizzando i risultati di un lungo e progressivo lavoro di ricerca, approfondisce il ruolo che le cultural competence hanno nei processi di internazionalizzazione delle imprese e punta alla comprensione delle culture dei diversi contesti, delle determinanti ad esse sottese e dell’impatto che le culture hanno sui comportamenti, pratiche e stili di leadership delle imprese locali.
978-88-348-8985-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/21820
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact