L’analisi delle caratteristiche dei sistemi finanziari islamici evidenzia come il rispetto dei principi della legge islamica, la Shari’ah, condiziona il rapporto tra l’individuo che professa la religione islamica e il sistema finanziario. Al fine di comprendere se la finanza islamica è una minaccia o un’opportunità per il sistema economico nel suo complesso è utile analizzare i profili di applicabilità della contrattualistica islamica per chiedersi se esiste la possibilità, da una parte, di accoglierla nei contesti occidentali, visto che la presenza islamica sta crescendo e, dall’altra, di allargare l’ambito competitivo degli operatori di origine occidentale ai contesti islamici. È necessario, pertanto, individuare i problemi connessi all’offerta di prodotti e servizi che rispondono ai dettami della Shari’ah (Shari’ah compliant) sia in quei contesti dove la popolazione che professa la religione islamica rappresenta la maggioranza (che per comodità definiremo contesti islamici) sia nei contesti dove, invece, la popolazione islamica rappresenta una minoranza destinata, però, ad aumentare il suo peso (così come già accade nella stragrande maggioranza dei contesti occidentali). All’interno di ciascuna area di offerta (contesti islamici versus contesti occidentali) si palesano, innanzitutto, problemi legati alle caratteristiche della domanda (esiste una clientela islamica, ossia clienti che individuano come condizio sine qua non per l’utilizzo del servizio bancario il rispetto della Shari’ah?), ma anche problemi legati alle caratteristiche dell’offerta (quali sono gli standard dell’offerta islamic compliant?. La risoluzione dei problemi individuati con riferimento alle due aree di offerta indicate contribuirà a dare una risposta al quesito iniziale sul ruolo e le prospettive della finanza islamica nei contesti occidentali.

I profili di applicabilità della finanza islamica: una possibile chiave di lettura

STARITA, Maria Grazia
2009

Abstract

L’analisi delle caratteristiche dei sistemi finanziari islamici evidenzia come il rispetto dei principi della legge islamica, la Shari’ah, condiziona il rapporto tra l’individuo che professa la religione islamica e il sistema finanziario. Al fine di comprendere se la finanza islamica è una minaccia o un’opportunità per il sistema economico nel suo complesso è utile analizzare i profili di applicabilità della contrattualistica islamica per chiedersi se esiste la possibilità, da una parte, di accoglierla nei contesti occidentali, visto che la presenza islamica sta crescendo e, dall’altra, di allargare l’ambito competitivo degli operatori di origine occidentale ai contesti islamici. È necessario, pertanto, individuare i problemi connessi all’offerta di prodotti e servizi che rispondono ai dettami della Shari’ah (Shari’ah compliant) sia in quei contesti dove la popolazione che professa la religione islamica rappresenta la maggioranza (che per comodità definiremo contesti islamici) sia nei contesti dove, invece, la popolazione islamica rappresenta una minoranza destinata, però, ad aumentare il suo peso (così come già accade nella stragrande maggioranza dei contesti occidentali). All’interno di ciascuna area di offerta (contesti islamici versus contesti occidentali) si palesano, innanzitutto, problemi legati alle caratteristiche della domanda (esiste una clientela islamica, ossia clienti che individuano come condizio sine qua non per l’utilizzo del servizio bancario il rispetto della Shari’ah?), ma anche problemi legati alle caratteristiche dell’offerta (quali sono gli standard dell’offerta islamic compliant?. La risoluzione dei problemi individuati con riferimento alle due aree di offerta indicate contribuirà a dare una risposta al quesito iniziale sul ruolo e le prospettive della finanza islamica nei contesti occidentali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/20275
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact