L’ATTIVITÀ FISICA QUALE STRATEGIA PRIMARIA DI CONTROLLO DELL’OBESITÀ INFANTILE