L'articolo ripercorre i quaranta anni di vigenza dell'art. 28 dello Statuto dei lavoratori. Del complessivo tema della repressione della condotta antisindacale si individuano alcuni aspetti portanti (l’intreccio individuale e collettivo; la legittimazione processuale e l’estensione al pubblico impiego, anzitutto), i quali - sviluppati in una sequenza cronologica di analisi dottrinale e giurisprudenziale - esaltano la dialettica valoriale e ordinamentale che fa da sfondo alla disposizione e, consequenzialmente, ne rivelano la persistente attualità e qualche limite applicativo.

Relazioni industriali e repressione della condotta antisindacale: attualità e prospettive del modello statutario

ESPOSITO, MARCO
2010

Abstract

L'articolo ripercorre i quaranta anni di vigenza dell'art. 28 dello Statuto dei lavoratori. Del complessivo tema della repressione della condotta antisindacale si individuano alcuni aspetti portanti (l’intreccio individuale e collettivo; la legittimazione processuale e l’estensione al pubblico impiego, anzitutto), i quali - sviluppati in una sequenza cronologica di analisi dottrinale e giurisprudenziale - esaltano la dialettica valoriale e ordinamentale che fa da sfondo alla disposizione e, consequenzialmente, ne rivelano la persistente attualità e qualche limite applicativo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/19292
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact