La crescita della competizione internazionale e l’affermarsi dei processi di globalizzazione hanno ampliato il panorama di indagine relativo alla business ethics arricchendolo dei più recenti contributi derivanti dagli studi di cross-cultural management. L’esistenza di interazioni multidimensionali nella definizione del comportamento etico delle imprese inducono ad esaminare, sia l’impatto che il livello di sviluppo socio-economico raggiunto da un paese può avere sulla definizione dei principi morali vigenti in un determinato contesto, sia l’influenza esercitata sugli stessi dalla cultura del contesto in cui le imprese operano. Alla luce di queste considerazioni, il lavoro si propone di approfondire il legame esistente tra cultura nazionale e comportamento etico delle imprese analizzando, in particolare, il modo attraverso il quale alcune variabili possono incidere sulla definizione di un moral free space. Di fronte alle difficoltà di valutazione del comportamento assunto dalle organizzazioni che operano in contesti psicologicamente e culturalmente distanti, il lavoro si propone, inoltre, di fornire un modello interpretativo della condotta assunta dagli attori economici internazionali, in considerazione del modo attraverso il quale credi e valori di determinate aree-paese possono incidere sulla precisazione di ciò che è considerato etico e di ciò che non lo è.

La dissonanza etica nei processi di internazionalizzazione delle imprese

2008

Abstract

La crescita della competizione internazionale e l’affermarsi dei processi di globalizzazione hanno ampliato il panorama di indagine relativo alla business ethics arricchendolo dei più recenti contributi derivanti dagli studi di cross-cultural management. L’esistenza di interazioni multidimensionali nella definizione del comportamento etico delle imprese inducono ad esaminare, sia l’impatto che il livello di sviluppo socio-economico raggiunto da un paese può avere sulla definizione dei principi morali vigenti in un determinato contesto, sia l’influenza esercitata sugli stessi dalla cultura del contesto in cui le imprese operano. Alla luce di queste considerazioni, il lavoro si propone di approfondire il legame esistente tra cultura nazionale e comportamento etico delle imprese analizzando, in particolare, il modo attraverso il quale alcune variabili possono incidere sulla definizione di un moral free space. Di fronte alle difficoltà di valutazione del comportamento assunto dalle organizzazioni che operano in contesti psicologicamente e culturalmente distanti, il lavoro si propone, inoltre, di fornire un modello interpretativo della condotta assunta dagli attori economici internazionali, in considerazione del modo attraverso il quale credi e valori di determinate aree-paese possono incidere sulla precisazione di ciò che è considerato etico e di ciò che non lo è.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/19164
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact