Alla base del funzionamento di un fondo pensione coesistono una molteplicità di soggetti: gli aderenti, gli organi del fondo, i gestori finanziari, i gestori delle rendite, la banca depositaria, il servicer amministrativo, l’advisor per il controllo interno e l’authority per i servizi di gestione delle risorse previdenziali. I flussi informativi, finanziari e contabili da ciascuno di essi verso altri componenti del network originano esigenze di uniformità e di rispondenza al fine ultimo della previdenza complementare: la costituzione di una rendita ulteriore rispetto a quella garantita dalla riformata previdenza pubblica. Attraverso la scomposizione e l’analisi delle relazioni tra i soggetti del network previdenziale si cercherà di mettere in luce la necessità di sviluppare prassi condivise e l’esistenza di standard per una migliore governance del fondo. Sulla base del confronto tra uno dei più grandi fondi pensione italiani, per iscritti e per dimensioni del portafoglio gestito, e uno dei maggiori investitori istituzionali europei, si evidenzieranno, a titolo puramente esemplificativo, i margini di miglioramento per la tutela del bisogno previdenziale

Il network previdenziale

STARITA, Maria Grazia
2006

Abstract

Alla base del funzionamento di un fondo pensione coesistono una molteplicità di soggetti: gli aderenti, gli organi del fondo, i gestori finanziari, i gestori delle rendite, la banca depositaria, il servicer amministrativo, l’advisor per il controllo interno e l’authority per i servizi di gestione delle risorse previdenziali. I flussi informativi, finanziari e contabili da ciascuno di essi verso altri componenti del network originano esigenze di uniformità e di rispondenza al fine ultimo della previdenza complementare: la costituzione di una rendita ulteriore rispetto a quella garantita dalla riformata previdenza pubblica. Attraverso la scomposizione e l’analisi delle relazioni tra i soggetti del network previdenziale si cercherà di mettere in luce la necessità di sviluppare prassi condivise e l’esistenza di standard per una migliore governance del fondo. Sulla base del confronto tra uno dei più grandi fondi pensione italiani, per iscritti e per dimensioni del portafoglio gestito, e uno dei maggiori investitori istituzionali europei, si evidenzieranno, a titolo puramente esemplificativo, i margini di miglioramento per la tutela del bisogno previdenziale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/19011
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact