La dinamica del Canale di Sicilia: un indicatore climatico?