Il fenomeno dei gruppi aziendali è andato assumendo sempre più importanza nel tempo. Esso coinvolge ormai combinazioni produttive di tutte le dimensioni e operanti nei più svariati campi di attività. Nel presente lavoro si vogliono pertanto proporre alcune riflessioni sulle diverse procedure operative che consentono di creare dei gruppi e che si riconducono, sostanzialmente, a processi aggregativi (acquisizione di partecipazioni, filiazione, apporto di pacchetti di controllo) e a processi disaggregativi (scorporo di rami d’azienda), evidenziandone le peculiarità ed i relativi scopi.

Le diverse procedure operative per la creazione dei gruppi aziendali: considerazioni critiche

2009

Abstract

Il fenomeno dei gruppi aziendali è andato assumendo sempre più importanza nel tempo. Esso coinvolge ormai combinazioni produttive di tutte le dimensioni e operanti nei più svariati campi di attività. Nel presente lavoro si vogliono pertanto proporre alcune riflessioni sulle diverse procedure operative che consentono di creare dei gruppi e che si riconducono, sostanzialmente, a processi aggregativi (acquisizione di partecipazioni, filiazione, apporto di pacchetti di controllo) e a processi disaggregativi (scorporo di rami d’azienda), evidenziandone le peculiarità ed i relativi scopi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/16415
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact