All'interno del Trattato dei contratti l'autore affronta le problematiche scientifiche ed applicative connesse alle clausole vessatorie all'interno dei contratti dei consumatori siano essi contratti aventi ad oggetto beni siano essi contratti aventi ad oggetto servizi. Molteplici risultano le tematiche trattate: dall’inserzione di clausole di esclusione e di limitazione della responsabilità per morte o danno alla persona del consumatore o per inadempimento del professionista analizzando tra l’altro i rapporti tra la disciplina consumeristica e l’art. 1229 c.c.; all’analisi dell’art. 1469 bis 3° comma, affrontato sulla base dei problemi connessi alla natura giuridica della clausola ed alla sua collocazione all’interno del nostro ordinamento, alla sanzione applicabile in caso di violazione del precetto normativo, ed all’applicazione della norma nella prassi commerciale; alla clausola penale imposta al consumatore in caso di inadempimento o ritardo nell’adempimento ed alla possibilità per il consumatore di avvalersi altresì della riduzione della penale ex 1384 c.c., giungendo alla conclusione che quest’ultima norma sia applicabile solo qualora si rilevasse la mancanza dei presupposti applicativi della disciplina consumeristica secondo un principio di sussidiarietà; al diritto di recesso inquadrato non solo dal punto di vista della nuova disciplina ma nella intera sistematica del codice civile, partendo dal campo applicativo della norma e giungendo alla sua rilevanza pratica; allo ius variandi, ed alla analisi delle problematiche connesse al “giustificato motivo “ dello stesso; alle variazione del prezzo nei contratti di beni e servizi; alle clausole solve e repete; fino a giungere alle clausole relative alla deroga della competenza dell’Autorità giudiziaria, analizzate sia da un punto di vista squisitamente dottrinale che dal punto di vista giurisprudenziale.

Gli elenchi di clausole vessatorie

BOCCHINI, Roberto
2005

Abstract

All'interno del Trattato dei contratti l'autore affronta le problematiche scientifiche ed applicative connesse alle clausole vessatorie all'interno dei contratti dei consumatori siano essi contratti aventi ad oggetto beni siano essi contratti aventi ad oggetto servizi. Molteplici risultano le tematiche trattate: dall’inserzione di clausole di esclusione e di limitazione della responsabilità per morte o danno alla persona del consumatore o per inadempimento del professionista analizzando tra l’altro i rapporti tra la disciplina consumeristica e l’art. 1229 c.c.; all’analisi dell’art. 1469 bis 3° comma, affrontato sulla base dei problemi connessi alla natura giuridica della clausola ed alla sua collocazione all’interno del nostro ordinamento, alla sanzione applicabile in caso di violazione del precetto normativo, ed all’applicazione della norma nella prassi commerciale; alla clausola penale imposta al consumatore in caso di inadempimento o ritardo nell’adempimento ed alla possibilità per il consumatore di avvalersi altresì della riduzione della penale ex 1384 c.c., giungendo alla conclusione che quest’ultima norma sia applicabile solo qualora si rilevasse la mancanza dei presupposti applicativi della disciplina consumeristica secondo un principio di sussidiarietà; al diritto di recesso inquadrato non solo dal punto di vista della nuova disciplina ma nella intera sistematica del codice civile, partendo dal campo applicativo della norma e giungendo alla sua rilevanza pratica; allo ius variandi, ed alla analisi delle problematiche connesse al “giustificato motivo “ dello stesso; alle variazione del prezzo nei contratti di beni e servizi; alle clausole solve e repete; fino a giungere alle clausole relative alla deroga della competenza dell’Autorità giudiziaria, analizzate sia da un punto di vista squisitamente dottrinale che dal punto di vista giurisprudenziale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/16073
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact