Una questione di senso: il quotidiano