Lo studio si propone di approfondire la tesi, da taluni prospettata, che vorrebbe l'espromissione realizzabile per mezzo di un negozio unilaterale. al superamento di alcuni rilievi che sono stati mossi a tale opinione è dedicata la prima parte dell'opera. Il lavoro si sofferma poi diffusamente sull'interpretazione dell'art. 1272 c.c. al fine di valutare quali eccezioni competano all'espomittente e, più in generale, a ogni terzo assuntore di un debito altrui. Le conclusioni mostreranno che, sul punto, l'opinione tradizionale. Il volume si chiude con alcune brevi annotazioni sulla novazione soggettiva.

L’espromissione. Considerazioni sulla struttura e sulle eccezioni

GRASSI, Ugo
2001

Abstract

Lo studio si propone di approfondire la tesi, da taluni prospettata, che vorrebbe l'espromissione realizzabile per mezzo di un negozio unilaterale. al superamento di alcuni rilievi che sono stati mossi a tale opinione è dedicata la prima parte dell'opera. Il lavoro si sofferma poi diffusamente sull'interpretazione dell'art. 1272 c.c. al fine di valutare quali eccezioni competano all'espomittente e, più in generale, a ogni terzo assuntore di un debito altrui. Le conclusioni mostreranno che, sul punto, l'opinione tradizionale. Il volume si chiude con alcune brevi annotazioni sulla novazione soggettiva.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11367/15024
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact