Il contributo esamina gli articoli 12 e 13 del d.l. n. 77/2021 convertito con modifiche dalla l. 29 luglio 2021, n. 108. In particolare, sono analizzati i poteri attribuiti dall’art. 12 al Governo e ai Ministri titolari di interventi del PNRR che gli consentono, seguendo specifiche pro- cedure, di sostituirsi alle Regioni, Province, agli enti locali e agli altri “soggetti attuatori” del Piano, in caso di loro inadempimento, ritardo o inerzia nel perseguimento degli obiettivi e nell’attuazione degli in- terventi. Sono inoltre analizzati gli strumenti, previsti dall’art. 13, per il superamento dei dissensi che possono impedire o mettere a rischio l’attuazione del Piano. Dall’analisi di tali disposizioni emerge che il legislatore si è limitato a riprodurre, pur adattandole alle esigenze del Piano, le misure amministrative (acceleratorie-sostitutorie) già esisten- ti per la risoluzione dei disaccordi e il superamento dei dissensi tra le Amministrazioni senza introdurre degli specifici procedimenti funzionali alla risoluzione degli eventuali conflitti amministrativi che dovessero sorgere nell’attuazione degli interventi previsti dal PNRR ostacolandone la realizzazione.

Interventi sostitutivi e strumenti per il superamento del dissenso nell’attuazione del PNRR

sabrina tranquilli
2022

Abstract

Il contributo esamina gli articoli 12 e 13 del d.l. n. 77/2021 convertito con modifiche dalla l. 29 luglio 2021, n. 108. In particolare, sono analizzati i poteri attribuiti dall’art. 12 al Governo e ai Ministri titolari di interventi del PNRR che gli consentono, seguendo specifiche pro- cedure, di sostituirsi alle Regioni, Province, agli enti locali e agli altri “soggetti attuatori” del Piano, in caso di loro inadempimento, ritardo o inerzia nel perseguimento degli obiettivi e nell’attuazione degli in- terventi. Sono inoltre analizzati gli strumenti, previsti dall’art. 13, per il superamento dei dissensi che possono impedire o mettere a rischio l’attuazione del Piano. Dall’analisi di tali disposizioni emerge che il legislatore si è limitato a riprodurre, pur adattandole alle esigenze del Piano, le misure amministrative (acceleratorie-sostitutorie) già esisten- ti per la risoluzione dei disaccordi e il superamento dei dissensi tra le Amministrazioni senza introdurre degli specifici procedimenti funzionali alla risoluzione degli eventuali conflitti amministrativi che dovessero sorgere nell’attuazione degli interventi previsti dal PNRR ostacolandone la realizzazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11367/111316
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact