La definizione in maniera compiuta della comunicazione economico-finanziaria, passa necessariamen- te dalla messa a fuoco di alcuni elementi fondamentali della comunicazione in generale. Negli ultimi anni si è assistito ad un cambiamento epocale del contesto operativo dentro cui ci muoviamo. La digi- talizzazione dell’economia, la globalizzazione, la competitività, l’intenso rapporto con il consumatore/ l’utente e le più intense relazioni tra le organizzazioni e l’ambiente sociale hanno portato ad una profonda trasformazione del modo di fare azienda. Col passare del tempo si è presa consapevolezza del ruolo che la comunicazione può avere e sul bisogno che questa sia coerente con l’identità dell’azienda, con le finalità che l’organismo aziendale si prefigge di perseguire e che sia effettuata per mezzo di un approccio che sia il più possibile integrato visto anche il continuo rinnovamento (ed ampliamento) degli strumenti a disposizione. Dall’inizio del millennio la comunicazione è passata da strumento marginale impiegato per sostenere l’immagine dell’azienda di fronte a limitate categorie di soggetti a elemento indispensabile per la stessa, posta al centro di una rete strutturata di relazioni interne/esterne. La comunicazione aziendale diventa così una delle modalità fondamentali dell’operare dell’organizzazione ed in tal senso dà un contributo determinate al raggiungimento ed al mantenimento dell’economicità aziendale. Tale evoluzione ha ovviamente coinvolto anche le organizzazioni sportive, sia quotate, come le società calcistiche, sia non quotate, come ad esempio tutta una serie di start up del settore sportivo, senza per questo voler escludere le aziende appartenenti ai settori connessi e correlati col mondo dello sport. Visto il ruolo svolto da particolari categorie di stakeholder la comunicazione economico finanziaria nell’ambito delle società sportive può dare un contributo importante alla risoluzione di alcune criticità spesso collegate alla carenza di consapevolezza in merito agli andamenti aziendali. I flussi informativi aventi contenuto economico finanziario che alcune le aziende sportive possono e devono veicolare all’esterno con la giusta enfasi (ed in maniera a tutti comprensibile per mezzo dei canali che ne consentano la massima divulgazione) possono costituire infatti un importante elemento di stabilizzazione e di recupero degli equilibri gestionali.

La comunicazione economico-finanziaria delle aziende sportive

Giancarlo Di Stefano
2021-01-01

Abstract

La definizione in maniera compiuta della comunicazione economico-finanziaria, passa necessariamen- te dalla messa a fuoco di alcuni elementi fondamentali della comunicazione in generale. Negli ultimi anni si è assistito ad un cambiamento epocale del contesto operativo dentro cui ci muoviamo. La digi- talizzazione dell’economia, la globalizzazione, la competitività, l’intenso rapporto con il consumatore/ l’utente e le più intense relazioni tra le organizzazioni e l’ambiente sociale hanno portato ad una profonda trasformazione del modo di fare azienda. Col passare del tempo si è presa consapevolezza del ruolo che la comunicazione può avere e sul bisogno che questa sia coerente con l’identità dell’azienda, con le finalità che l’organismo aziendale si prefigge di perseguire e che sia effettuata per mezzo di un approccio che sia il più possibile integrato visto anche il continuo rinnovamento (ed ampliamento) degli strumenti a disposizione. Dall’inizio del millennio la comunicazione è passata da strumento marginale impiegato per sostenere l’immagine dell’azienda di fronte a limitate categorie di soggetti a elemento indispensabile per la stessa, posta al centro di una rete strutturata di relazioni interne/esterne. La comunicazione aziendale diventa così una delle modalità fondamentali dell’operare dell’organizzazione ed in tal senso dà un contributo determinate al raggiungimento ed al mantenimento dell’economicità aziendale. Tale evoluzione ha ovviamente coinvolto anche le organizzazioni sportive, sia quotate, come le società calcistiche, sia non quotate, come ad esempio tutta una serie di start up del settore sportivo, senza per questo voler escludere le aziende appartenenti ai settori connessi e correlati col mondo dello sport. Visto il ruolo svolto da particolari categorie di stakeholder la comunicazione economico finanziaria nell’ambito delle società sportive può dare un contributo importante alla risoluzione di alcune criticità spesso collegate alla carenza di consapevolezza in merito agli andamenti aziendali. I flussi informativi aventi contenuto economico finanziario che alcune le aziende sportive possono e devono veicolare all’esterno con la giusta enfasi (ed in maniera a tutti comprensibile per mezzo dei canali che ne consentano la massima divulgazione) possono costituire infatti un importante elemento di stabilizzazione e di recupero degli equilibri gestionali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11367/100515
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact